SERVIZI

La nostra azienda propone servizi, di supporto a professionisti ed enti che intendono raccogliere tutte le informazioni disponibili ai fini del monitoraggio e di una progettazione e/o pianificazione che riduca al minimo le variabili e gli imprevisti.

Molteplici sono i servizi offerti che ci distinguono fornendo i dati acquisiti in formati compatibili con tutti i software di settore e/o open source.

I NOSTRI SERVIZI

Rilievo con drone e laser scanner

Rilievi 3D georeferenziati e metrici del territorio

I due vantaggi principali che si possono riscontrare utilizzando un drone sono la riduzione dei tempi del 70% per l’acquisizione dei dati rispetto ad un rilievo tradizionale e l’acquisizione di una quantità di informazioni notevolmente maggiore.

Con l’utilizzo del drone riusciamo a “rompere” la barriera delle dimensioni massime di un rilievo. Non pochi sono i rilievi che abbiamo effettuato su larga scala spingendoci fino ad estensioni di interi territori comunali. Applichiamo l’aereofotogrammetria anche per rilievi che interessano aree di dimensioni più contenute passando dalle cave e/o aree in frana fino a singoli lotti edificabili.

I terreni rilevati possono essere dettagliati con modelli DTM (Modello digitale del terreno) e/o DSM (modello digitale della superficie) profili longitudinali e trasversali e corredati con calcoli di volumi nel caso di sterri e/o riporti.

L’utilizzo del drone ci permette inoltre di avere informazioni anche su zone non accessibili, e l’ispezione visiva diventa un valore aggiunto nelle operazioni di rilievo e di studio dell’area o della struttura in esame.

Per coloro i quali si occupano della gestione del  territorio e pianificazione urbanistica, i modelli 3D e le ortofoto elaborate  sono strumenti importantissimi.  Sono vere e proprie mappe misurabili per il monitoraggio di interventi programmati, il controllo e la prevenzione di alluvioni, incendi e frane, ed indispensabili per mappare i danni post evento, o per attività di emergenza. Il sistema, fornisce dati utilizzabili dalle amministrazioni locali e nazionali per la verifica reale dei danni subiti da strutture, infrastrutture e proprietà private dei cittadini.

Rilievi 3D georeferenziati di cave ed aree in frana

Grazie alla strumentazione tecnologicamente avanzata, lo staff di Flyengeeniring  è in grado di effettuare il rilievo ed il controllo accurato degli scavi all’interno delle cave o di un area in genere, quindi conoscere e visionare esattamente sia lo stato dei luoghi che la quantità di materiale eventualmente movimentato.

Sia nel caso di aree oggetto di futura progettazione, che per quelle interessate da interventi di riprofilatura (cave, ricomposizioni ambientali, riqualificazione aree in frana ecc..) l’elaborazione consente di ottenere una mappatura a punti quotati ed a curve di livello nel dettaglio richiesto dalla committenza oltre all’esclusivo vantaggio di avere tali elaborati inseriti su di un ortofoto georeferenziata e metrica ad altissima risoluzione e con precisioni tali da consentire una progettazione esecutiva.

Non solo si potrà osservare l’andamento del terreno grazie alle curve di livello ma l’analisi delle stesse avrà maggior valore grazie alla simultanea visione del terreno sottostante. Il modello 3D, costituito da una nuvola densa di punti con associato l’RGB (colore) di ogni singolo punto, permette di ottenere una vista d’insieme “orbitabile” a piacimento così da potere intervenire a livello progettuale avendo la completa cognizione e visione d’insieme.
Inoltre il modello è consultabile anche per avere informazioni metriche di un singolo punto o dello stesso in relazione ad altri presenti nel modello ed è compatibile con i principali software di modellazione 3D.

Rilievi 3D di singoli edifici, o complessi ed aree edificate

Gli sviluppi di innovazione tecnologica hanno visto in questo ultimo decennio industrializzare nuovi strumenti per il rilievo delle geometrie basati su sistemi sempre più performanti tali da dare un valore aggiunto alle tecniche di monitoraggio e di rilievo 3D con successiva modellazione e renderizzazione.

Flyengineering, oltre ai tradizionali sistemi di rilevamento (Stazione Totale e GPS), esegue rilievi 3D con laser scanner combinato alla flotta droni dotati di payload fotografici e termografici ad altissima risoluzione per l’acquisizione di immagini oggetto di successivo post-processing.
Gli elaborati prodotti diventano così anche un elemento essenziale ed indispensabile per la progettazione BIM (link alla pagina Geoteamassociati) la cui attuazione già in corso è regolamentata dal DM 560/2017 e s.m.i.

Il vantaggio del rilievo svolto da Flyengineering , rispetto al sistema tradizionale, è la possibilità di creare modelli 3D di grande utilità e con ogni informazione possibile, il tutto riducendo drasticamente i tempi delle campagne di misurazione ed aumentando il livello qualitativo e quantitativo delle informazioni acquisite.

La combinazione nell’uso di droni, laser scanner e strumentazione topografica tradizionale ci consente una completa acquisizione dei dati necessari alla ricostruzione tridimensionale della struttura. In questo modo l’elaborazione dei dati permette di ottenere risultati altamente attendibili e prodotti personalizzabili. L’elaborato principe è il modello tridimensionale in scala contenente oltre all’informazione geometrica (x,y,z) anche quella relativa al colore (rgb). Non da meno sono le ortofoto georeferenziate e metriche ad altissima risoluzione, della copertura, degli interni e dei prospetti di edifici e infrastrutture e dei layout degli impianti.

Il modello 3D da noi creato ci permette di avere “a portata di click” ogni singolo elemento dell’oggetto di studio, infatti è possibile navigare all’interno del modello e misurarne ogni minimo dettaglio visibile. A completamento degli elaborati 3D Flyengineering fornisce a richiesta anche gli elaborati 2D di utilizzo comune.

Monitoraggi edifici infrastrutture impianti:

Monitoraggio termografico e visivo di impianti fotovoltaici ed eolici

Grazie all’uso di droni e payload specifici possiamo realizzare indagini e ricerche di guasti e/o malfunzionamenti, geolocalizzando il dato anche nei punti più difficilmente accessibili. Senza interrompere il loro funzionamento, le nostre strumentazioni ci consentono di lavorare a distanza, mantenendo lo stesso elevato standard qualitativo del risultato.

L’innovazione tecnologia nel campo del fotovoltaico, in relazione ad uno dei temi più interessanti e significativi del momento, ossia l’efficienza e la produzione degli impianti, passa anche e soprattutto nell’utilizzo del drone.

Come oramai noto, la verifica termografica e visiva degli impianti fotovoltaici è un aspetto non solo strettamente necessario, ma in alcuni casi addirittura fondamentale per migliorare la tempestività e la qualità degli interventi di manutenzione volti a mantenere la produzione di un impianto sempre ai massimi regimi.

Flyengineering grazie al drone in dotazione con payload visivo e termografico FLIR TAU640 radiometrica effettua, in tempi e costi ridotti e su tutto l’intero impianto, la verifica termografica di ogni pannello con la precisione di ogni singola celle anche nel caso di impianti di grandissime dimensioni.

In particolare i monitoraggi termografici con drone risultano vantaggiosi su impianti fotovoltaici in copertura e su impianti fotovoltaici di grandi estensioni a terra. L’analisi termografica da drone ci consente di analizzare con scatti nadirali e da diversi punti di presa ogni singola cella dell’intero impianto così da geolocalizzare immediatamente le anomalie funzionali eliminando i “falsi positivi”.

La certezza e la precisione del risultato è garantita dall’affidabilità del drone e dalle caratteristiche del sensore termografico sia che l’indagine interessi un area estesa come un “campo fotovoltaico” che una più contenuta come quella di impianti sopra le coperture.

Monitoraggio statico dinamico e termografico di ponti viadotti ed edifici

Il monitoraggio strutturale statico e dinamico per differenti tipologie di edifici, strutture ed infrastrutture è uno dei temi di maggiore attualità ed interesse collettivo e per la pubblica sicurezza. Grazie ai nostri sensori, siamo in grado di acquisire costantemente dati relativi alle vibrazioni e deformazioni e di consultare e gestire tali dati da remoto con tecnologia wireless.

L’analisi e l’elaborazione dei dati acquisiti ci permette di avere informazioni dettagliate sull’entità delle sollecitazioni a cui è sottoposta la struttura e/o infrastruttura in esame. Gran parte dei ponti e viadotti esistenti sono presenti nel territorio da diversi anni e sono oramai giunte nel momento critico della loro esistenza in relazione allo stato di utilizzo e manutenzione. Tenuto conto del forte impatto sulla sicurezza pubblica di tali strutture, qui più che altrove occorre un approccio altamente professionale e che contempli tutti gli aspetti.
Il servizio che proponiamo comprende una prima analisi visiva e termografica mediante utilizzo di camere professionali e droni, successivamente viene effettuato un accurato rilievo 3D mediante la combinazione di droni e laser scanner per poi ultimare l’acquisizione dei dati mediante monitoraggi statici e dinamici per mezzo di sensori altamente tecnologici e soprattutto con lettura e consultazione del dato a remoto ed in tempo reale.

La termografia da noi effettuata con il drone permette un’analisi scientifica non invasiva su l’intera struttura che si basa sull’acquisizione di immagini nell’infrarosso.

Controllo aree post calamità

Ispezioni fotografiche e video di aree inaccessibili o pericolose

Monitoraggio ambientale inteso sia come prevenzione di calamità che come quantificazione del danno post-evento sono temi che Flyengineering ha già affrontato con successo. Il vantaggio in tal caso, oltre a quanto già sopra evidenziato è principalmente dato dalla drastica riduzione dei tempi siano essi di intervento, possibile anche per zone ancora non accessibili, che di campagna a terra per acquisizione dei dati, elementi fondamentali in circostanze di emergenza. L’utilizzo del drone per l’acquisizione dei dati riesce a ridurre i tempi di cui sopra del 70%.

Servizi di rilevamento ed acquisizione dati per le valutazione impatto ambientale e l’analisi dei vincoli di interesse paesaggistico è un altro dei settori di Flyengineering. In tal caso i dati significativi, oltre a quelli classici dei rilevamenti metrici, è dato dalla possibilità di analizzare l’area in esame con una vista d’insieme data sia dalla ripresa video che da immagini aeree scattate da differenti posizioni, altitudini, inclinazioni ed inquadrature, ottenendo un data-set di informazioni di assoluto prestigio ed indiscutibile valore progettuale.

Architettura VR – AR:

Siamo in grado di realizzare progetti in realtà aumentata e virtuale nei settori dell’architettura e del recupero del patrimonio edilizio. Partendo dai dati acquisiti durante il rilievo verranno aggiunte e sottratte informazioni, così da consentire all’utente di sentirsi “immerso” in una nuova realtà, che terrà conto del progetto che si andrà a realizzare, così da poterne percepire tutti gli aspetti a livello sensoriale. Con la VR e la AR, direttamente collegate al rilievo 3D, riusciamo a percepire quello che sarà l’impatto del nuovo progetto nel contesto circostante, anticipandone la visione d’insieme che sarà poi quella definitiva una volta realizzata l’opera.

 

Realtà virtuale

Con la Realtà Virtuale è possibile esplorare, tramite appositi visori, il modello renderizzato in tempo reale come se ci si trovasse all’interno dello stesso con notevole vantaggio per il fruitore finale (cliente). Esplorare un progetto con la realtà virtuale consente di vivere un esperienza unica in quanto dopo alcuni istanti si ha la sensazione di vivere realmente quell’esperienza come se il progetto fosse stato già realizzato.

Inoltre con la realtà virtuale, possono essere percepiti anche dai non addetti ai lavori (cliente) tutti gli aspetti tecnici di non facile deduzione dalle tavole progettuali e dalle viste (render).

Grazie alla Realtà Virtuale è quindi possibile per chiunque:
– esplorare tutti gli ambienti tridimensionalmente;
– percepire realisticamente gli spazi;
– percepire realisticamente la luce nei vari ambienti in relazione al momento della simulazione;
– percepire realisticamente gli arredi e la loro correlazione con gli spazi.

Realtà aumentata

Con la Realtà Aumentata è possibile visualizzare vari tipi di informazioni sovrapponendole a ciò che vediamo nel mondo reale. In architettura per esempio è possibile avvicinandosi all’area di un cantiere, visualizzarne la costruzione ultimata, o entrare in un edificio e vederne l’arredamento con possibilità di vedere in tempo reale eventuali modifiche di materiali e/o arredo stesso. Essendo una nuova tecnologia ed in forte sviluppo, gli ambiti di applicazione in architettura subiranno un aumento esponenziale negli anni.