“Hug me”: come vediamo noi il Natale

“Crediamo fortemente che ogni attività economica debba sostenere il contesto socio culturale e territoriale  in cui opera.”

È questo il “nostro credo”. E’ ed è per questo che il gruppo Geotemaassociati & Flyengineering ha realizzato e donato all’IRCR di Macerata “HUG ME” un angolo dove gli ospiti della struttura potranno riabbracciare i propri cari.

Peculiarità del progetto è che, pur avendo creato una stanza accessibile dall’esterno della struttura e completamente isolata, i fruitori potranno non solo tenersi per mano, ma abbracciarsi ed avere un contatto fisico in tutta sicurezza grazie all’idea progettuale e ai materiali messi in campo. Guanti in mono uso intercambiabili, superfici plastiche trasparenti facilmente igienizzabili, se da una parte permettono di rispettare tutti i rigidi protocolli di sicurezza, dall’altra sono parte di un ambiente domestico ricreato. Il progetto ha infatti come valore quello di creare un’esperienza sensoriale a 360°, non soltanto l’abbraccio e la presenza con i propri familiari ma un incontro in totale sicurezza dove le relazioni avvengono nel luogo per eccellenza, la propria casa.

Tutto questo è stato possibile anche e soprattutto grazie all’impegno costante dei professionisti nostri partners (Arcifava Natascia geometra, Bettucci Valentina, De Carlo Simona architetto, Lelio Nicola ingegnere, Pasquali Federico ingegnere, Piccinini Fabio dottorando, Riccobello Ilenia geometra), dei collaboratori esterni e di tutti i clienti che credono in noi e si avvalgono delle nostre competenze.

Un grazie a Giovanni Domizi titolare della ditta Tende Domizi di San Severino Marche che si è occupato della produzione e realizzazione dell’opera ed all’amico e fotografo Franco Tomassini per le immagini di reportage.

Natale 2020

Cucianelli Samuele & Feliziani Vania

La stanza “Hug me” dedicata agli ospiti della residenza “Villa Cozza” dell’APSP IRCR Macerata

Taglio del nastro
Foto di gruppo dei promotori dell’iniziativa e dei responsabili dell’APSP IRCR Macerata
Il primo abbraccio “istituzionale” tra il Direttore e il Presidente dell’APSP IRCR Macerata
La gioia di un primo passo verso il “ritorno alla normalità”