Ulteriore settore di interesse e sviluppo del Flyengineering è quello dell’Archeologia Preventiva.

Grazie ad una campagna sperimentale che sta interessando diversi siti archeologici il gruppo, in collaborazione con il professor  Umberto Moscatelli (associato di Topografia Antica – Dipartimento di Scienze delle Formazione dei Beni Culturali e del turismo), sta implementando il binomio “Archeologia e droni”, che ad oggi sta dimostrando di essere una strategia concretizzabile ed efficace.

Archeologia Preventiva

In campo archeologico i droni possono essere usati per fare ricognizioni su porzioni di territorio difficilmente raggiungibili, individuare mediante tecniche non invasive strutture interrate, acquisire dati per elaborare mappe digitali, modelli 3D, analisi predittive.

[custom_gallery id=”1291″]

Vedi anche Agricoltura di Precisione